Scugnizzi, tra i protagonisti della Storia napoletana

Scugnizzi

Gli scugnizzi sono passati dall’essere monelli di strada ad eroi della Resistenza Nelle foto che li ritraggono, gli scugnizzi napoletani appaiono come piccoli uomini, minuti ma con l’espressione di chi ha già vissuto una lunga vita. Pose e modi che ostentano una sicurezza che va oltre la loro giovane età. Vestiti di stracci, sporchi, abituati…

Il dialetto napoletano

Il dialetto napoletano

Storia del napoletano, lingua riconosciuta dall’UNESCO Il napoletano è una lingua antichissima che ha assorbito nel suo vocabolario termini che raccolgono moltissime culture, figlie dei popoli che hanno dominato nei secoli la città all’ombra del Vesuvio. Nella lingua napoletana ci sono influenze latine, francesi, spagnole, arabe e greche. Ogni popolo transitato a Napoli ha lasciato…

La Rumba degli Scugnizzi

La rumba degli scugnizzi

La Rumba degli Scugnizzi è un testo travolgente che invita, quasi costringe, a ballare Raffaele Viviani è stato uno tra i più grandi attori, commediografi, compositori e poeti napoletani. Nel 1892, a soli quattro anni, esordì in un teatro dove il padre lavorava come vestiarista. Fu un caso fortuito, perché il tenore che si esibiva…

Il Giovedì Santo a Napoli e la tradizione dello “Struscio”

Il giro delle “sette Chiese”, lo struscio del Giovedì Santo e la poesia di Raffaele Viviani Napoli è da sempre culla di civiltà e tradizioni inalterate: si provi a spostare la lancetta dell’orologio all’indietro, con uno sguardo rivolto ad epoche più o meno lontane, e si potrà scorgere quanto – anzitutto durante i periodi che…

Il Teatro di Raffaele Viviani

Il realismo vivianeo: la lingua teatrale ed i protagonisti del suo mondo nel Teatro di Raffaele Viviani Scrivere sul teatro di Raffaele Viviani, è scrivere di un autore che ha al suo attivo numerose opere teatrali; un’autobiografia (Dalla vita alle scene), due raccolte di poesie. Tavolozza (1931), …e c’è la vita (1940) – escludendo le…

Viviani e Scarpetta: un incontro possibile

La messinscena del capolavoro “Miseria e nobiltà” negli anni ’40 ad opera del grande autore stabiese e della sua compagnia Viviani Scarpetta miseria e nobiltà: Raffaele Viviani ed Eduardo Scarpetta è un incontro “ideale” che può considerarsi ideale. Quasi dicotomico tra due giganti della scena teatrale napoletana, eppure possibile, concretizzato proprio dal grande autore stabiese….

Debutto al San Carlo di Eduardo: “Napoli milionaria!”

La-figura-dello-psicologo

Il debutto al Teatro San Carlo ed il commento pieno di speranza di Viviani L’eco della guerra, delle sirene, della ressa nei ricoveri è ancora presente, con il debutto al Teatro San Carlo di Eduardo. Napoli è stata la città italiana più bombardata e la stima dei morti tra la popolazione civile si aggira intorno a…

I De Filippo e Scarpetta

Storia di odio, ammirazione e teatro De Filippo e Scarpetta. Si è più volte giustamente sottolineata la grande importanza che la riforma scarpettiana ha rappresentato nell’evoluzione della tradizione teatrale napoletana. Una riforma che può essere considerata la base, il punto di partenza per drammaturgie certamente eterogenee , su tutte quelle di Raffaele Viviani e di Eduardo. Il sottile file rouge…

Ambasciator