Il Borgo Orefici, la strada dell’oro di Napoli

Borgo Orefici

Il Borgo Orefici si trova tra il corso Umberto I e via Marina Per la sua vicinanza al porto sin dall’antichità è stata una zona in cui si è praticato il commercio e proprio qui, al Borgo Orefici, nacquero una serie di botteghe in cui si lavorava l’oro ed ogni sorta di materiale prezioso. Grazie…

‘O quatt’ e maggio a Napoli

4 maggio

Il giorno dei traslochi, simbolo del cambiamento, a Napoli è o’ quatt’ e maggio Chi vive a Napoli avrà sentito spesso la frase “E che d’è ‘stu quatt’ ‘e Maggio?!”, magari pronunciata dagli anziani per sottolineare una situazione particolarmente caotica o un ambiente in cui vige il disordine. Il detto ha origine da una legge…

O Purtuallo: ‘’il frutto’’ (dell’immaginazione) dei Napoletani

Purtuallo

Nel cuore della cultura culinaria napoletana, l’arancia assume un ruolo speciale, chiamata affettuosamente “purtuallo”. Circondata da leggende e storie affascinanti, questa frutta rappresenta un simbolo di fertili terre del Sud Italia, custode di antiche tradizioni. Le influenze linguistiche che hanno plasmato il termine “purtuallo” testimoniano la ricca storia di Napoli, da dominazioni straniere a rotte commerciali millenarie. Mentre si perde nei meandri della storia, il mistero dell’origine del “purtuallo” continua ad aggiungere fascino alla cultura napoletana. Il legame con il dolce migliaccio, protagonista del Carnevale, sottolinea questo rapporto profondo e duraturo con la tradizione culinaria. Così, ogni morso di questo dolce è un omaggio alla storia e alla passione dei napoletani per il loro amato “purtuallo”.

Storta va, deritta vene. Sempre storta nun po’ gghì!

Storta va, deritta vene. Sempre storta nun po’ gghì! La resilienza nel cuore di Napoli

Il potere della resilienza nel cuore di Napoli Letteralmente tradotto, il detto significa “se la strada va storta, quella diritta c’è“ ed è una potente espressione di speranza, resilienza e ottimismo. È un invito a non perdersi d’animo di fronte alle difficoltà e alle avversità della vita, ma piuttosto a mantenere la fiducia che, nonostante…

Le botteghe artigiane più antiche di Napoli

Le botteghe artigiane più antiche di Napoli

Buon gusto ed eleganza raccontano la storia della città La storia di Napoli può essere raccontata da diversi punti di vista. Esiste nella stratificazione urbanistica che mostra la città dai suoi albori fino ai giorni nostri, esiste nella lingua e nel suo dialetto, ricco di derivazioni e contaminazioni delle popolazioni che hanno dominato la città…

L’incredibile storia del babà

Babà

Il babà è un dolce napoletano che arriva da lontano Se vi trovate a Napoli e qualcuno vi dice “Si ddoc’ comm’ a nu babbà”, allora avete catturato il suo cuore perché per i napoletani il babà è un capolavoro culinario indiscusso. E’ il dolce che si trova sempre in ristoranti e trattorie tra le…

Napoli, il papà diventa “Babbo”

Napoli, il papà diventa babbo

Cronache ed evoluzione del papà, una figura fondamentale delle nostre vite A Napoli il papà si chiama babbo. È quella figura che fin da piccola ti osserva da lontano, ti bacia nel sonno e ti educa con il suo esempio. Il babbo è quello che col duro lavoro garantisce alla famiglia una vita dignitosa. E’…

I maccheroni napoletani: la storia

Maccheroni

I maccheroni partenopei hanno una storia ricca e affascinante che risale a secoli fa I maccheroni, caratterizzati dalla loro forma lunga e cava, hanno radici profonde nella tradizione culinaria partenopea. Fino a meno di un secolo fa, sia in italiano che in napoletano, non esistevano definizioni per qualunque tipo di pasta come oggi: maccheroni o…

Il casatiello, un legame culinario che unisce le generazioni

Casatiello

All’interno della ricca tradizione culinaria italiana, il casatiello napoletano emerge come un’autentica delizia gastronomica Questo pane rustico, generosamente arricchito con salumi e formaggi, non solo delizia il palato, ma rappresenta anche un’icona della cucina partenopea. Oltre alla sua funzione nutrizionale, il casatiello incarna il patrimonio storico e culturale napoletano, intessuto nelle tradizioni familiari e nelle…

Luisa e le sue “sciccherie”

Luisa e le sue sciccherie

Luisa, da una piccola bottega della Pignasecca realizza “sciccherie” Luisa ha una piccola e accogliente bottega, in un vicolo della Pignasecca, uno dei più famosi mercati napoletani, da lì tutto l’anno, tra la preparazione di bomboniere hand made e l’allestimento di feste speciali si realizzano le manifatture più belle della città partenopea. Ogni oggetto a…

Ambasciator