Tarquinia: fermato un uomo per l’omicidio di Dario Angeletti

L’uomo, in stato di fermo, si trova all’Ospedale Belcolle di Viterbo a causa di un improvviso malore. Si continua ad indagare a Tarquinia

Dario Angeletti, 50 anni, era Professore Associato dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo e un affermato biologo marino. Martedì 7 dicembre è stato trovato ucciso, con un colpo d’arma da fuoco, nelle Saline di Tarquinia (VT).

In queste ore le Forze dell’Ordine hanno fermato un uomo, legato all’omicidio, trasferito all’Ospedale Belcolle di Viterbo, in quanto colto da malore.

Fermata una persona grazie ad una telecamera di videosorveglianza

Le Forze dell’Ordine di Tarquinia stanno indagando tra le amicizie e le conoscenze di Dario Angeletti. Sembra, pertanto, al momento escluso l’ambito professionale. Di grande aiuto sono state le telecamere, in particolare una che ha consentito di individuare l’uomo attualmente indagato.