The Batman è già un successo al box office: incassi raddoppiati nell’ultimo weekend

the batman

Secondo le rilevazioni Cinetel, nell’ultimo weekend di programmazione, gli incassi dei cinema italiani fanno un balzo di +65% grazie alla spinta di The Batman

Il box office dell’ultimo weekend segna 6 milioni 143mila euro, contro i 3 milioni 729mila di sette giorni fa. Numeri che appaiono ringalluzziti grazie alla spinta del nuovo The Batman (questo il link per leggere la nostra anteprima su The Batman) ma che sono ancora ben lontani dai 9 milioni e mezzo dello stesso periodo prima della pandemia.

Dicevamo, quindi, che a riportare in sala gli spettatori è soprattutto l’ultimo capitolo del supereroe di Gotham City, interpretato da Robert Pattinson. The Batman, infatti, ha incassato in quattro giorni di programmazione 3 milioni 684mila euro, lasciando indietro tutti gli altri. Compreso Uncharted, il film tratto da una delle serie di videogiochi più amate e interpretato da Tom Holland, che guidava l’ultima classifica. Nel weekend ha portato a casa 605mila euro, facendo lievitare a oltre 5 milioni l’incasso in tre settimane. L’autobiografico Belfast di Kenneth Branagh, candidato a sette Oscar, è stabile in terza posizione con 335mila euro (poco meno di un milione in due settimane). Lo stesso Branagh, in veste di regista ma anche di protagonista nei panni di Hercule Poirot, l’investigatore nato dalla fantasia di Agatha Christie, occupa la quarta posizione con Assassinio sul Nilo (319mila euro, quasi 5 milioni in un mese).
Al quinto posto entra direttamente il brillante Il ritratto del Duca, con Helen Mirren e Jim Broadbent, con 274mila euro, che precede Ennio, il documentario firmato Giuseppe Tornatore sul maestro Morricone, che guadagna 238mila euro (poco più di due milioni in quattro settimane).
A seguire tre nuove entrate: il film di animazione Lizzy e Red con 112mila euro, Cyrano con 84mila e l’omaggio di Edoardo Leo a Gigi Proietti con il documentario Luigi Proietti detto Gigi (74mila euro). Chiude la top ten L’ombra del giorno di Giuseppe Piccioni con 63mila euro e un totale di 240mila in cinque settimane.