TikTok: al via test per introdurre videogiochi nelle chat

tiktok

Tiktok sta conducendo una serie di test per introdurre i giochi nelle chat, con la volontà di aumentare il tempo che le persone spendono sulla piattaforma

L’ascesa di Tiktok come social network più utilizzato dai giovani non accenna ad arrestarsi. Adesso, la notizia, lanciata dall’agenzia di stampa Reuters online, vede la piattaforma cinese condurre una serie di test per introdurre i giochi nelle chat.

Un test del progetto videogiochi sarebbe stato condotto, per ora, in Vietnam, paese dove l’uso dell’applicazione è molto elevato, con il 70% dei cittadini di età inferiore ai 35 anni. Stando a Reuters, la società ha iniziato a sperimentare i giochi nelle chat sfruttando la tecnologia HTML5, che ha velocemente sostituito la programmazione Java nel fornire contenuti dinamici a siti web. Tra i partner dell’iniziativa software house molto famose, tra cui Zynga, già attiva per lo sviluppo di videogiochi nei browser di navigazione internet e in social come Facebook.

Secondo le ultime analisti di Business of Apps, TikTok ha raggiunto 1,2 miliardi di utenti attivi mensili alla fine del 2021 e prevede di arrivare a 1,5 miliardi entro la fine del 2022.

“Siamo sempre alla ricerca di modi per arricchire la nostra piattaforma e testare regolarmente nuove funzionalità e integrazioni che apportino valore alla comunità di utenti” ha affermato un rappresentante di TikTok a Reuters.

Nel 2021, l’azienda ha acquisito lo studio di giochi Moonton Technology con sede a Shanghai, concorrendo con Tencent, la più grande tech company cinese e tra le prime cinque al mondo. L’incursione di TikTok nel mondo dei videogame rispecchia gli sforzi simili compiuti da altri colossi, che cercano di fidelizzare gli utenti aprendosi a nuovi sbocchi commerciali. Meta ha lanciato Instant Games su Facebook nel 2016 mentre, più di recente, Netflix ha aggiunto alla sua piattaforma di streaming un catalogo di titoli a cui giocare dai dispositivi Android supportati.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.

Ambasciator