Guerra in Ucraina: a Odessa 2 bambini uccisi da missili russi

Odessa

Missili X-22 russi hanno centrato un edificio residenziale a Odessa, nuova città martire ucraina. 18 le vittime (anche bambini) e 31 i feriti

Purtroppo, si continua a morire in Ucraina a causa di un conflitto insensato scatenato dai russi il 24 febbraio 2022. Un attacco notturno ha portato alla distruzione di un centro ricreativo e un edificio residenziale nell’oblast’ meridionale di Odessa, distretto di Belgorod-Dniester

Fino ad ora le vittime accertate sono 18 (tra cui due bambini) e 31 i feriti, come confermato dal governatore Maksym Marchenko e il portavoce dell’amministrazione militare di Odessa, Sergei Bratchuk.

Missili X-22 a Odessa e la morte di bambini innocenti

Aerei strategici Tupolev Tu-22, dal Mar Nero, hanno lanciato tre missili X-22 che hanno provocato tre morti  e un ferito al centro ricreativo e 14 vittime e 30 i feriti nell’edificio residenziale, dove “nove piani di un edificio sono stati  completamente distrutti”. 

L’Ansa riporta che tra i feriti ci sono anche 4 bambini e una donna incinta. Dalle macerie, fortunatamente, sono state tratte in salvo 8 persone, tra cui 3 minorenni. 

La guerra continua

Il conflitto non si arresta nel resto del paese slavo. L’area portuale di Mykolaiv, nel sud dell’Ucraina, è stata colpita da proiettili a grappolo (il cui utilizzo è proibito a livello internazionale). Secondo quanto ha riportato il governatore Vitaliy Kim ci sono vittime. L’esercito di Mosca sta cercando, inoltre, di accerchiare le truppe ucraine fuori dal centro di Lysychansk.

Print Friendly, PDF & Email
Ambasciator