Ultima giornata del 2020 della Premier League

Premier League

Giro di boa della Premier League

L’ultima giornata di Premier League di questo 2020 si gioca senza nemmeno un giorno di sosta dal Boxing Day. Le squadre sono stanche, ma c’è grande attesa per questa giornata, perché potrebbe segnare una netta divisione tra le contendenti al titolo e le altre.

Anticipo del lunedì

Si inizia con la sfida tra Crystal Palace e Leicester. Le emozioni non mancano già dalla prima frazione di gioco, con il calcio di rigore per gli ospiti fallito da Ihenacho. La partita resta equilibrata per tutto il primo tempo, a passare in vantaggio è il Crystal Palace con la rete di Zaha al 58’. “The Foxes” si gettano in avanti alla ricerca di un pareggio e rischiano qualche contropiede di troppo; ma all’83’ gli sforzi sono premiati e Barnes trova la rete dell’1-1 finale. Leicester che fallisce il sorpasso ai danni dell’Everton.

Alle 18:30 si gioca allo Stanford Bridge: Chelsea-Aston Villa. I “Blues” cercano di rimettersi in piedi dopo la disfatta nel derby con l’Arsenal. Gli uomini di Lampard passano in vantaggio al 34’ con la rete di Olivier Giroud. Gli ospiti rispondono al 50’ con la rete del solito El Ghazi che ristabilisce la parità al 50’. Parità che rischia di compromettersi al minuto 69’ quando il siluro di McGinn si stampa sulla traversa. Finisce 1-1, risultato che non accontenta nessuno.

Il match più atteso è quello tra Everton e Manchester City. La sfida tra Ancelotti e Guardiola è pero da rimandare a data da destinarsi. La partita infatti è stata rinviata causa Covid.

Ultima giornata del 2020: martedì

La prima gara da raccontare è quella tra Brighton ed Arsenal. “The Gunners” sono alla ricerca del secondo successo consecutivo dopo il derby. La partita è molto vivace, col Brighton che gioca meglio, crea di più e si vede annullare un rigore dal VAR nel secondo tempo. Ma, come accade spesso in questi casi, gli ospiti passano in vantaggio con Lacazette al 66’ alla loro prima vera palla goal e vincono il match. Finisce quindi 0-1.

Sfida per la salvezza quella tra Burnley e Sheffiel United. Entrambe le squadre sono alla ricerca dei tre punti. I padroni di casa sembrano più motivati e già nel primo tempo creano molte occasioni e passano in vantaggio dopo 32 minuti con Ben Mee che di testa insacca! Il secondo tempo è di gestione del vantaggio, con lo Sheffield che non reagisce. Finisce 1 a 0 con 3 punti fondamentali per il Burnley.

Southampton-West Ham è forse la partita più brutta di questo campionato. Uno scialbo 0 a 0 giocato a ritmi lenti e senza intensità. Le squadre non trovano spazi. Sembra di assistere più ad una partita di Serie A che di Premier League. Uno 0-0 che non può che deludere per primi gli spettatori.

Il West Bromwich penultimo viene in casa umiliato dal Leeds di Bielsa. La partita si chiude già nel primo tempo. Dopo 9 minuti l’autogoal di Sawyers spalanca le porte del paradiso al Leeds che dilaga negli ultimi dieci minuti di tempo con le reti di Alioski, Harrison e Rodrigo. Nel secondo tempo c’è spazio per la rete di Raphinha al 72’ che cala la manita e chiude il tabellino dei marcatori. Perentorio 0 – 5.

La partita scelta per la chiusura del martedì di Premier League è Manchester United-Wolverhampton. I “Red Devils” riescono nell’assalto al 2° posto scavalcando l’Everton e portandosi a -2 dal Liverpool. Una partita tiratissima che entrambe le squadre avrebbero potuto vincere, viene decisa dalla rete al 93’ di Rashford, sempre più trascinatore insieme a B.Fernandes di questa squadra. La palla ora è passata al Liverpool che risponderà in trasferta col Newcastle.

Ultima giornata: mercoledì

Inizia malissimo la penultima partita di Premier League di questo 2020. Infatti Tottenham-Fulham è stata rinviata causa Covid.

Newcastle-Liverpool ha l’onore di chiudere questo 2020 calcistico per la Premier League. Il primo tempo vede il Liverpool avere una ghiottissima occasione nel recupero con Firmino che di testa indirizza sotto alla traversa, ma con un miracolo Darlow salva i suoi. Il secondo tempo è uno batti e ribatti di occasioni. Prima Firmino di testa sfiora il palo. All’80 il Newcastle rischia di passare in vantaggio con un colpo di testa di Clark, ma Alisson compie un miracolo dopo le feste natalizie. All’88 Firmino avrebbe una seconda occasione sempre di testa, ma incredibilmente manda il pallone dritto tra le braccia del portiere. Finisce 0 a 0.

La classifica dopo l’ultima giornata del 2020

Il Liverpool fallisce la fuga e vede uno United molto minaccioso a -3, ma con una gara in meno. Aston Villa, Chelsea, Tottenham, City e Southampton si giocano l’Europa League, anche se in fin dei conti sono a -7 dal Liverpool. Risale la china l’Arsenal ora 13°; sempre senza vittorie lo Sheffield United.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.