Vincono le big. Lotta retrocessione avvincente

serie-a

Vincono le big nella ventiseiesima giornata di Serie A e tengono aperta la corsa allo scudetto. Vittorie molto importanti quelle della Juve, che taglia quasi fuori la Lazio dalla lotta per l’Europa che conta, e del Milan che segue da molto vicino l’Inter impegnata lunedì con l’Atalanta. Nella zona salvezza tre punti importanti per il Crotone di Serse Cosmi, che si rimette in gioco nella lotta per non retrocedere, ai danni del Torino terzultimo ma con due gare da recuperare. La Sampdoria interrompe la striscia di vittorie di Semplici da quando è subentrato a Di Francesco.

Vincono le big in questa giornata di Serie A

Apre la Serie A la prima sfida per la salvezza tra Spezia e Benevento. Campani in vantaggio con Gaich al 24’, ma si fanno recuperare da Verde al 71’. Finisce 1-1

Vince l’Udinese in casa contro il Sassuolo. Le reti nei finali dei due tempi: al 42’ Llorente e al 93’ Pereyra.

Allo Juventus Stadium la Juve va sotto dopo 14’ minuti, gentile concessione di Correa. Lazio che viene però prima raggiunta al 39’ dalla rete di Rabiot, poi sorpassata e demolita dal treno Morata che nel giro di tre minuti, nella ripresa, fa doppietta. Finisce 3-1.

La domenica sportiva si apre con la vittoria della Roma sul Genova per 1-0. Decisiva la rete del difensore Mancini al 24’.

Torna a vincere dopo 9 anni dall’ultima vittoria in Serie A Serse Cosmi, battendo il Torino 4-2. Crotone in vantaggio al 27’ su rigore di Simy. Granata che agguantano il pari al 45’ con Mandragora.
Padroni di casa nuovamente in vantaggio con Simy al 54’ e all’80’ calano il trid con Reca. La gran conclusione di Sanabria all’84 riapre il match, ma il goal capolavoro di Ounas sigla il 4-2 finale al 94’!

Succede di tutto all’Artemio Franchi fra Fiorentina e Parma. I viola passano in vantaggio al 27 con Martinez, ma vengono subito rimontati da Kucka su rigore. Milenkovic al 42’ riporta i suoi in vantaggio.
Nella ripresa cambia marcia il Parma che prima pareggia con Kurtic al 70’ e passa poi in vantaggio al 90’ col giovane Mihaila. Sembra fatta per il Parma, ma al 94’ il suicidio calcistico di Iacoponi fissa il risultato finale sul 3-3!

Torna a vincere il Milan contro il Verona dopo lo stop con l’Udinese. Una rete per tempo. Al 27’ la punizione di Krunic porta i rossoneri in vantaggio. Al 50’ la magia di Dalot sigilla il 2-0 finale!

Ranieri ferma la rinascita del Cagliari, ma le cose si mettono in salita con il tredicesimo centro in campionato di Joao Pedro dopo 11’. Il secondo tempo è a tinte blucerchiate e nel giro di due minuti cambia tutto: al 78’ Bereszynski trova il pari. All’80 Gabbiadini porta la Samp in vantaggio, ma al 96’ Naingollan trova il pari e porta a tre i risultati utili consecutivi dei suoi.

In attesa del Napoli e dell’Inter

Tenta il Milan di mettere un po’ di pressione all’Inter, atteso dal difficile match contro l’Atalanta. Sfida che può dirci molto sul proseguo della stagione delle due squadre. Attesa anche per la sfida delle 20:45 tra Napoli e Bologna. Gli azzurri hanno bisogno dei tre punti per restare agganciati al treno Champions!

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.