Vittorie convincenti per Napoli e Scafati

Penelope-di-Oriana-Fallaci-una-donna-in-guerra

Napoli alla terza vittoria consecutiva. Scafati si conferma senza capitan Marino.

Vincono ancora le due campane impegnate nel girone Rosso del campionato di Serie A2, e lo fanno con autorevolezza in un doppio incontro con le romane: il Napoli Basket si impone al PalaBarbuto con l’Eurobasket (80-60) al termine di una gara che ha visto i padroni di casa sempre in vantaggio. Eppure i capitolini erano riusciti a rimontare il 10-0 con Parks protagonista dopo appena 120”, impattando all’8’ con Cicchetti. Al 10’ è 20-20. 

Nel secondo quarto Uglietti firma il +6 (29-23) con la formazione ospite in scia con Gallinat (33-31). Negli ultimi minuti Marini, Parks e Monaldi firmano il 42-32 del 20’. Nel terzo quarto gli azzurri approfittano degli errori avversari per allungare a +17 al 27’ (59-42). Nell’ultimo quarto la formazione locale gestisce con autorità la situazione centrando la terza vittoria consecutiva.

Dominio Scafati con la Stella Azzurra 

Ottimo successo anche per lo Scafati Basket che doma la Stella Azzurra 85-65 senza capitan Marino. La compagine dell’Agro ha praticamente menato le danze sin dalla palla a due.

Capitan Rossato e compagni si sono resi protagonisti di una gara gagliarda, accorta e lucida, nel corso della quale hanno sciorinato una buona prova difensiva, in linea di continuità con la precedente e convincente uscita in terra ravennate, a dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto dalla squadra agli ordini di coach Finelli e del suo staff.

Merita di essere evidenziato l’aspetto che questa è stata la terza vittoria consecutiva, caratterizzata in particolare dal fatto che è coincisa con la terza partita consecutiva in cui tutti gli iscritti a referto sono andati a punti.

stefano-popolo

A title

Image Box text

STEFANO POPOLO

CEO & Founder

Classe 1993, fondatore di Ambasciator e giornalista pubblicista.
Ho pensato al nome Ambasciator per raccontare fedelmente la storia delle persone, come strumento e mezzo di comunicazione senza schieramenti. Ambasciator, non porta penna.